Dicembre 18, 2018 13:17:07

sitemap

 

Fondazione Gen. Gusa » Programmi&Attività

      Lo scopo della nostra fondazione è quello di sostenere attività scientifiche e culturali aventi come obiettivi la ricerca della verità nella storia politica e militare contemporanea del popolo romeno, la messa in evidenza del ruolo svolto dall’esercito nei momenti cruciali della nostra evoluzione nazionale, e l’educazione  delle giovani generazioni nel rispetto dei valori definitori della cultura nazionale e della loro integrazione nell’insieme storico-culturale europeo.
In base allo statuto della Fondazione “Generale Stefan Gusa”, continueremo anche in futuro ad organizzare e sostenere lo svolgimento di manifestazioni scientifiche  - conferenze, simposi e corsi a livello nazionale e internazionale -, la stampa di libri sia sulla  strategia politico-militare e di sicurezza della Romania, sia di memorialistica, così come l’assistenza umanitaria ai militari in difficoltà per motivi di lavoro, e alle loro famiglie (veterani feriti nel corso di operazioni militari, oppure che abbiano subito incidenti, orfani, vedove in situazioni mediche critiche, ecc.).

      Nel realizzare quanto sopra, intendiamo stabilire una cooperazione pubblico-privato tra la Fondazione “Generale Stefan Gusa”, da una parte, e gli istituti di settore dell’esercito, l’Università Nazionale di Difesa, le Accademie e le Scuole di Addestramento  delle varie categorie di forze militari e di armi, d’altra parte, mediante la stipula di protocolli in cui vengano specificate, in linea di massima, la nostra offerta e le modalità di realizzazione degli obiettivi della cooperazione.
Dalla sua creazione ad oggi, la nostra fondazione ha  avviato una serie di iniziative tra cui ricordiamo le seguenti:

- finanziamento dell’edizione e della stampa di oltre 20 opere di memorialistica e storia militare, di cui  alcune sono state premiate in quanto ritenute le migliori opere di storia pubblicate nell’anno 2000. Con il sostegno della fondazione sono stati inoltre organizzati lanci e presentazioni di libri presso istituti militari di insegnamento, circoli militari, biblioteche e istituzioni civili;
- finanziamento,  costruzione e inaugurazione nel cortile della chiesa fondata dal Generale Gusa, del complesso funebre di Spataru (il busto in marmo di Carrara raffigurante l’ex Capo del Grande Stato Maggiore dell’Esercito Romeno, e il mosaico in minerali di Murano sul frontespizio della chiesa – 1977);
- finanziamento e sistemazione di una sala protocollare nella Scuola di Applicazione per Carri Armati e Autoveicoli “Mihai Viteazul” di Pitesti”, e rifacimento delle placche di marmo su cui sono incisi i nomi dei laureati con massimi voti e dei comandanti della scuola – 2002);
- partecipazione della fondazione all’organizzazione e allo svolgimento di numerose sessioni scientifiche e conferenze (“100 anni dalla nascita di Stefan Odobleja”; “Tendenze nello sviluppo della cibernetica nel III° millennio, ecc.), e patrocinio di diversi cicli di comunicazioni su tematiche di storia militare destinate agli studenti dell’Accademia di Forze Terrestri, oltre che dell’organizzazione della Sessione nazionale di comunicazioni scientifiche dei circoli studenteschi delle Facoltà di Storia – (2002 – 2003);
- erogazione di denaro e materiali per la costruzione di un moderno complesso composto di una casa di riposo per anziani, di un centro sanitario e di una chiesa, costruito dalla Congregazione delle Suore Benedettine a Magura, a beneficio di anziani soli e indigenti;
- finanziamento della costruzione della scuola generale e del giardino d’infanzia del villaggio di Spataru – un centro di insegnamento civile, funzionale, con dotazioni moderne.
- diffusione da parte dell’emittente radiofonica “Europa Nova” di un ciclo di trasmissioni settimanali su temi inediti di storia militare.